2015, n. 164 - I Quaderni AIAF online - P2P lending

Questo Quaderno nasce dalla volontà di voler fornire un quadro sintetico del P2P lending in considerazione dell’importanza che sta assumendo in diversi paesi come strumento alternativo di finanziamento per gli individui e le micro imprese (meno di 2 milioni di euro di ricavi), rappresentando una forma concreta ed innovativa di disintermediazione del sistema creditizio tradizionale.

Il P2P lending rappresenta un’innovazione interessante per i mercati finanziari in quanto introduce una nuova asset class che «trasforma» dei contratti di finanziamento in strumenti d’investimento negoziabili. Non a caso il prestatore «lender» nell’industry (in particolare negli USA ed in UK) viene normalmente indicato come investor.

Il P2P lending porta inoltre una sfida competitiva al modello ed alla funzione consolidata delle banche di intermediazione e di principale decisore per l’allocazione delle risorse finanziarie ad imprese ed individui.

Gruppo di Lavoro di AIAF

Marketplace lending per le PMI

Consiglieri Referenti

Alberto Borgia
Paolo Guida

Socio Responsabile GdL

Aurelio Lonardo

Autori

Cécile Bataille

Senior Financial Services Professional – Operations, Product Development & Compliance

Alberto Borgia

Consigliere AIAF

Paolo Calderaro

Partner, Studio Legale Riolo Calderaro Crisostomo e Associati

Paolo Guida

Responsabile Ricerca per Investitori Privati, Intesa Sanpaolo, Vice Presidente AIAF 

Aurelio Lonardo

Consulente indipendente in finanza e strategia d’impresa

Umberto Piattelli

Partner, Studio Legale Associato Osborne Clarke

 

Allegati: 
AllegatoDimensione
2015, n. 164 - I Quaderni AIAF online indice300.72 KB