Tecniche di Private Equity

Per maggiori informazioni scrivi a formazione@aiaf.it

Obiettivi

Il Corso è un training programme, specificamente concepito per offrire un'ampia comprensione di base delle finalità, delle tecniche, delle metodologie e, più in generale, del modus operandi degli investitori istituzionali nel capitale di rischio.

Destinatari

Il Corso si rivolge in particolare a coloro che hanno recentemente intrapreso la professione di investment analyst nel settore equity o del venture capital ovvero presso investitori istituzionali genere. Tuttavia, esso offre un'occasione pressoché unica di addentrarsi nelle logiche interne del private equity italiano coloro che ne abbiano interesse per motivi professionali; e operatori del corporate finance, investment bankers, direttori finanziari, operatori bancari operanti nell’acquisition manager tentati dall'idea di un MBO, commercialisti e consulenti aziendali, investitori privati nei fondi chiusi.

Programma

Introduzione all'attività di private equity

I metodi di valutazione delle aziende non quotate

  • Equity value ed Enterprise value: nozioni di base
  • l Discounted Cash Flow (DCF)
  • I multipli di borsa …
  • … e quelli delle transazioni comparabili
  • I moltiplicatori di mercato (multipli)
  • L’IRR: da indicatore di performance a misura di valore
  • Gli altri metodi di valutazione (APV ed EVA)

L'analisi critica del business plan 

  • Le assumption economiche (i driver di crescita e l’analisi dei costi)
  • L’EBIT come prima approssimazione di cash flow
  • La gestione del circolante
  • Il piano di investimenti in assets fissi
  • La gestione del debito…
  • …e quella fiscale
  • L’analisi di sensitività

Il deal structuring 

  • Le finalità perseguite
  • Dal semplice al complesso: per…
  • …migliorare l’IRR attraverso la leva finanziaria
  • …migliorare la rischiosità: earn-out, ratchet, ecc.
  • Inputs
  • Outputs

La due diligence

  • Le funzioni della due diligence
  • La pianificazione è critica!
  • Un attivo monitoraggio può fare la differenza
  • Le aree di indagine della due diligence

Il reporting e la gestione operativa degli investimenti 

  • Gli obiettivi del reporting
  • La tempestività innanzitutto!
  • La cultura del reporting va diffusa a tutti i livelli aziendali
  • Il formato del reporting: elettronico, commentato, ben bilanciato tra s intesi e analisi
  • Non dimentichiamo di guardare fuori dall’azienda
  • La creazione di valore azionario
  • Supporto tecnico e manageriale
  • Networking
  • Il private equity crea valore azionario

L'exit 

  • IPO
  • Trade Sale
  • Secondary Buy-Out 
5-6 dicembre
Durata (giorni): 
2
Quota: 
1 100,00
Scontata (*): 
880,00
AllegatoDimensione
Depliant1.29 MB