Osservatorio ESG

Lunedì, 4 Settembre, 2017

JOURNEY TO BREAKTHROUGH – IIRC INTEGRATED REPORT 2016

Nel mese di Luglio 2017 The International Integrated Reporting Council (IIRC) ha pubblicato il suo secondo Report Integrato denominato “Journey to breakthrough – IIRC Integrated Report 2016” il quale, come riconosciuto dal Board stesso di IIRC, affronta tutte le tematiche che hanno o potrebbero avere un impatto materiale sulla sua capacità di creare valore.

In modo conciso viene dichiarato all’inizio del report che il Board riconosce la sua responsabilità e coinvolgimento nell’assicurare l’integrità di questo documento e l’impegno a sostenere le Nazioni Unite nel conseguimento dei Sustainable Development Goals (SDGs) in particolare il numero 12 “Garantire modelli sostenibili di produzione e di consumo” ed il numero 17 “Rafforzare gli strumenti di attuazione e rinnovare il partenariato mondiale per lo sviluppo sostenibile” per costruire un mondo migliore in cui nessuno è lasciato indietro.

Creazione di valore e Modello di Business

Molto interessante è la sezione dedicata alla descrizione del Modello di Business che viene presentato alla pagina quattro del report con il diagramma “How we create value” in cui vengono indicati i fattori di input (funding, people, relationship ed intellectual capital), gli output rappresentati da business case per il Reporting Integrato, tools, case study linee guida e attività di training, iniziative di policy finalizzate a supportare un cambiamento sistemico ed attività di partnership che consentono di raggiungere il successo e gli outcome.

Attraverso questo diagramma viene indicata la creazione del valore “per noi” (… inteso in questo senso per IIRC) e “per gli altri” il cui focus specifico è dedicato ai fornitori di capitali. Coloro che forniscono finanziamenti ad IIRC in contanti o in natura ritengono che il processo di reporting integrato aggiunge valore alle organizzazioni e/o alla società ma bisogna anche considerare che tale creazione del valore comporta internamente per IIRC benefici come la possibilità di diffondere la propria vision, poter contare su un team impegnato e competente e quella di amplificare gli effetti attraverso le iniziative di partnership. 

Esternamente aumenta, ad esempio, la possibilità di gestire le risorse naturali e mobilizzare comuni interessi.

Global Trend

La tematica dei Global Trend è centrale per tutte le organizzazioni ed in particolare alla pagina cinque vengono individuati i Global Trend e le possibili soluzioni di rendicontazione e gestione dei capitali che vengono consentite dal Report Integrato

  • GLOBALIZATION AND INTERCONNECTEDNESS
  • INCLUSIVE CAPITALISM
  • GOVERNANCE AND STEWARDSHIP
  • SUSTAINABLE DEVELOPMENT
  • TECHNOLOGICAL CHANGE
  • LONG-TERMISM

Tra i Global Trend non vengono indicate le evoluzioni geopolitiche, la crescita demografica e la transizione energetica verso una economia low carbon, la salute ed il benessere mentre con riferimento al cambiamento climatico attualmente in corso viene indicato che l’accordo di Parigi del 2015 (COP21) rafforza l’obiettivo dello sviluppo sostenibile come un impegno tassativo del settore pubblico e privato.

Strategia

Ampio spazio è dedicato alla sezione sulla strategia da pagina dodici a pagina diciannove suddivisa in quattro successive fasi. Attualmente IIRC si trova nella terza fase strategica denominata di Breakthrough iniziata nel mese di dicembre 2014 che considera di completare negli anni 2017/2018 e a sua volta è suddivisa in sei fasi in cui è previsto di:

  • aumentare il processo di adozione del Report Integrato 
  • mantenere il framework internazionale <IR>, sostenuto da pratiche e orientamenti primari
  • definire un collegamento tra il reporting aziendale e la allocazione del capitale finanziario
  • perseguire progressi attraverso il dialogo: sviluppare il Corporate Reporting Dialogue
  • impegnarsi con i policy makers e le autorità di regolamentazione
  • sviluppare un’organizzazione sostenibile nel lungo termine

IIRC conta di passare nell’anno 2018 alla quarta fase di adozione globale il cui obiettivo è quello di rendere il framework <IR> la norma. Nella sezione dedicata alla strategia nessun riferimento specifico viene riservato agli SDGs.

Relazioni con gli stakeholder

Informazioni su chi sono gli stakeholder chiave, quali sono i loro interessi e come IIRC si impegna con loro è importante per sostenere l’affermazione di creazione di valore. IIRC fornisce questa e ulteriori informazioni su come si impegna in particolare nei confronti dei regulators e le borse valori che prestano attenzione alla sua visione di un reporting integrato finalizzato alla creazione del valore, nella sezione dedicata alla strategia a pagina diciotto.

Material issues

Al contrario di molti report che non dedicano sufficiente spazio alla descrizione dei rischi e delle opportunità poiché la comprensione di entrambi è fondamentale per il conseguimento della strategia elevata attenzione viene prestata da IIRC nella sezione “Material Issue”.

Andrea Gasperini
Responsabile Aiaf “Mission Intangibles®”

 

Milano, 4 Settembre 2017