iStock-1225375936.jpg

AIAF ESG DAILY NEWS
Sustainability Reporting Standard e ESG data

a cura dell'area Sostenibilità

 

La complessità e la non trasparenza dell'ecosistema ESG impediscono agli investitori di allocare liberamente il capitale anche alle società che dispongono di un buon punteggio in base ai fattori ESG.
E’ necessario prepararsi ora per i nuovi standard di reporting rivedendo le definizioni dei dati ESG, salvaguardare l'integrità di tali dati ed adottare una impostazione che genera fiducia nei dati
Gli investitori differenzino le loro reazioni in base al fatto che le notizie possano influenzare i fondamentali di un'azienda, e quindi le loro reazioni sono motivate da un obiettivo finanziario piuttosto che da uno generico.

BWD
A timeline of what's happening with global ESG reporting standards

Monitoraggio degli sviluppi degli standard di rendicontazione ESG globali, con particolare attenzione all'International Sustainability Standards Board (ISSB) e al Global Reporting Initiative (GRI).
La sequenza temporale inizia con la “Dichiarazione di intenti a lavorare insieme” (Summary of alignment discussions among leading sustainability and integrated reporting organisations CDP, CDSB, GRI, IIRC and SASB a settembre 2020).

2022.05.17

Euronext ESG Reporting Guide

La guida è progettata per aiutare le aziende a impegnarsi in politiche di mitigazione dei cambiamenti climatici con il supporto dei loro investitori ed elenca in modo più ampio gli aspetti chiave da considerare quando si rendicontano i fattori ESG per sfruttare al meglio le opportunità associate.
In particolare, la guida si propone di aiutare le aziende a:
• Identificare le priorità le opportunità relative ai rischi ESG
• Comunicare in modo efficiente la gestione e le prestazioni nelle aree chiave della trasformazione ESG
• Navigare, rispettare e anticipare le normative
• Differenziarsi

2022.05.13

Digitalization Sustainability Data Lab (DSD Lab)

La missione del DSD Lab è quella di progettare approcci per il tagging dei dati di divulgazione del clima per fornire lo stesso accesso alle informazioni in un formato digitale indipendentemente dalla posizione, creando un hub di dati comune che standardizzi le informazioni che creano un accesso globale e utilizzando formati di dati aperti liberamente disponibili.

2022.05.10

FinDatEx
European ESG Template - EET Version 1.0

Il modello europeo ESG (EET) ha lo scopo di facilitare il necessario scambio di dati tra il fabbricante e il distributore del prodotto al fine di soddisfare i requisiti normativi relativi ai fattori ESG contenuti nell'SFDR, nelle pertinenti disposizioni del regolamento sulla tassonomia e nei pertinenti atti delegati che integrano la MiFID II e l'IDD.
L'EET V1 si basa sulla situazione normativa il giorno della pubblicazione e sarà riesaminato regolarmente a seconda dell'evoluzione del regolamento e almeno confermato annualmente. Per quanto riguarda il mercato di riferimento MiFID, l'EET interagisce con l'EMT V4.
FinDatEx raccomanda la consegna da parte dei produttori di prodotti a partire dal 1° giugno 2022.‎

2022.05.02

Harald Walkate, Florian Heeb. La MiFID manca il bersaglio: le motivazioni ESG contano

La MiFID dovrebbe richiedere alle società finanziarie di domandare informazioni sugli obiettivi di sostenibilità dei consumatori anziché sulle preferenze. In quanto ciò che motiva la maggior parte dei consumatori sugli investimenti sostenibili sta avendo un impatto.

2022.04.04

Philip Morris International. Sustainability Materiality Report. FEBRUARY 2021

Questo report riassume l'approccio e i risultati della valutazione della materialità della sostenibilità che abbiamo condotto durante la seconda metà del 2021.
Gli approfondimenti raccolti hanno contribuito a perfezionare il nostro progetto di sostenibilità ridefinendo i nostri obiettivi, ricalibrando le nostre priorità e ristrutturando il nostro framework strategico, che poi informa i nostri indicatori chiave di prestazione, obiettivi, rendicontazione e comunicazioni.
1. Identificare i temi ESG.
2. Raccogliere le prospettive degli stakeholder.
3. Valutare gli impatti verso l'esterno.
4. Valutare gli impatti interni.
5. Identificare i nostri argomenti ESG più rilevanti.

2022.03.29

ISSB: An interview with new ISSB Chair Emmanuel Faber

Emmanuel Faber è stato nominato presidente inaugurale dell'International Sustainability Standards Board (ISSB) di nuova creazione nel dicembre 2021. Qui discute cosa lo ha attratto al ruolo e le sue ambizioni per l'ISSB.

2022.03.03

Voices: Emmanuel Faber on cleaning up the "alphabet soup" of sustainability standards

L'ex CEO di Danone e nuovo presidente dell'International Sustainability Standards Board (ISSB) parla con Economist Impact sulla creazione di un linguaggio comune per gli investimenti ESG.
- gli investitori necessitano della fine della zuppa dell'alfabeto ESG e un linguaggio comune.
- Non c'è un solo linguaggio [ESG] che sia abbastanza grande o abbastanza preciso e connesso con gli standard finanziari per essere in grado di muovere l'ago della bilancia.
- Investendo in esperienze ESG, si ha la possibilità di ottenere un costo del capitale ancora più efficiente per la tua azienda.
- Affinché uno standard sia efficace, deve essere rilevante per essere generalmente accettato. Deve essere trasparente, affidabile e comparabile.

2022.01.11

EBA'S VIEW OF A FEASIBLE INTEGRATED REPORTING SYSTEM

Un sistema di reporting integrato rappresenta un modo di organizzare il processo di segnalazione con l'obiettivo di razionalizzare e migliorare la segnalazione sia per le istituzioni finanziarie che per le autorità pubbliche (prudenziali, di risoluzione e banche centrali) e rafforzare la cooperazione tra le autorità pubbliche. Un elemento fondamentale di un sistema di segnalazione integrato è l'adozione di un linguaggio comune (un dizionario di dati comune per definire i requisiti di segnalazione) in modo che gli enti siano in grado di segnalare una volta a tutti i tipi di autorità. Inoltre, una qualche forma di sistema comune di raccolta può facilitare il processo di segnalazione e coordinamento.

2022.01.07

Technical Readiness Working Group. Recommendations for consideration by the ISSB

La Fondazione IFRS ha pubblicato un webcast in cui spiega le raccomandazioni del Technical Readiness Working Group (TRWG) all'International Sustainability Standards Board (ISSB) recentemente annunciato. Il TRWG è stato creato dagli amministratori della Fondazione nel marzo 2021 con lo scopo di dare all'ISSB un avvio in corsa, consentendogli di rispondere alle urgenti richieste degli investitori di maggiore trasparenza e coerenza nella rendicontazione aziendale in materia di sostenibilità. Il webcast spiega l'architettura consigliata degli standard, approfondisce i prototipi e un riepilogo di altre raccomandazioni fatte dal TRWG.

2022.01.03