Gruppo di Lavoro di AIAF

La comunicazione finanziaria e non finanziaria nel settore idrico italiano

Responsabile Gruppo di Lavoro: Andrea Bellucci

INTRODUZIONE
a cura di Davide Grignani

Il tema degli investimenti infrastrutturali in Italia costituisce senz’altro una delle nostre molte never-ending–story, un dibattito accesso e appassionato per politici, esperti, la società civile tutta che – giustamente – chiede alla PA, ai concessionari degli acquedotti, ed alle società del settore crescente trasparenza, accountability, efficienza ed efficacia nel realizzare e gestire opere indispensabili ed irrinunciabili per il miglioramento del nostro welfare collettivo. 
Discutere ed analizzare il tema delle infrastrutture nel 2021 è ineludibile: sono il cuore del problema, sono quella componente della policy che oggi ha onori ed oneri di sostenere l’insufficiente domanda privata del Paese per realizzare una ripartenza ad elevati moltiplicatori di reddito; e l’acqua, con le sue infrastrutture idriche, è giustamente sentita come il punto focale, il social good per eccellenza, il vero fulcro della circular economy, bene essenziale dato sempre per scontato, in realtà destinato a divenire nel prossimo futuro una risorsa strategica ad elevata e crescente scarsità, pesantemente impattata dei trend di climate change, surriscaldamento, desertificazione.
AIAF non poteva non farsi sentire sul tema delle Infrastrutture nella Circular Economy e ha scelto di focalizzarsi proprio sull’acqua, sul bene primario per eccellenza: in tal senso il nuovo Quaderno nr. 186, coordinato dal Socio Andrea Bellucci ed elaborato da un valente gruppo di Soci esperti ed interdisciplinari, analizza lo stato del settore avvalendosi di strumenti finanziari e contabili che toccano nel vivo sia il tema della comprensione e determinazione del valore delle infrastrutture idriche, sia quello della condivisione e della trasparente rappresentazione di questo valore e delle metodiche atte al loro rilancio.
AIAF consegna questo nuovo Quaderno all’intera comunità dei suoi Soci, amici, Istituzioni, imprese e società civile nell’anno del suo 50mo Anniversario nell’ambito dell’intenso calendario editoriale delle Attività Speciali 2021: tocca con testimonianze importanti i punti fondamentali e le condizioni necessarie e sufficienti perché le infrastrutture vengano effettivamente realizzate in tempi coerenti con il piano di sviluppo che l’Europa condivide con l’Italia.
Ringrazio ancora il Gruppo di Lavoro che ci ha permesso di partecipare con questa pregevole analisi ad un tema così strategico per l’intera collettività.

 

 

AIAF PROUD OF BEING !

Il Presidente

Davide Grignani

Autori
Andrea Bellucci, Professore Associato di Economia Aziendale, Università di Perugia, Socio AIAF
Laura Campanini, Responsabile Local Public Finance, Direzione Studi e Ricerche Intesa Sanpaolo
Francesco Meringolo, Affari Regolatori Gruppo Iren    
Tullio Montagnoli, Amministratore Delegato A2A Ciclo Idrico
Emilio Roncoroni, Presidente Consorzio Almeno 331, Socio AIAF
Aldo Tei, Dirigente ACEA

Quaderno AIAF online n. 186

Settore Idrico: gli indicatori finanziari e 
non finanziari e le prospettive di sviluppo