iStock-831060776.jpg

AIAF ESG DAILY NEWS
ESG integration in the
investment decisions

a cura dell'area Sostenibilità

 

Il decreto legislativo n. 254 del 30 dicembre 2016  ha introdotto, all'art. 2, l'obbligo di pubblicare una  dichiarazione (individuale o consolidata) di carattere non finanziario ("DNF") in capo agli enti di interesse pubblico rilevanti (Eipr).
CONSOB promuove il raggiungimento degli obiettivi UE di incremento degli investimenti in impieghi connotati da sostenibilità ambientale e sociale, incoraggia gli operatori all’adesione volontaria alle raccomandazioni della TCFD e a redigere una Dichiarazione non Finanziaria per aumentare la trasparenza nei mercati finanziari sui rischi e le opportunità legate al clima.

International Valuation Standards Council (IVSC)
ESG Survey Results.Unlocking the value of ESG

Per capire meglio le esigenze di un mercato in evoluzione il Gruppo di lavoro ESG promosso da IVSC ha condotto un sondaggio tra investitori, imprese e periti al fine di comprendere le loro considerazioni delle tematiche ESG all'interno delle valutazioni.
Il sondaggio ESG si è concluso il 30 aprile 2022 e i risultati di questa indagine contenuti in questo rapporto forniscono informazioni sulla fase attuale di evoluzione degli ESG nella valutazione, per le imprese e gli investitori e ciò che i valutatori stanno attualmente osservando nei loro mercati.

2022.11.17

Oxford University
Faith-Aligned Impact Finance Project Phase 1 Report

L'Oxford Faith-Aligned Impact Finance Project (OxFAIF) è stato sostenuto dalla campagna Shine e dal Wallace Global Fund per fornire una maggiore comprensione dello stato dell'investimento a impatto negli investimenti allineati alla fede, nella speranza che questo possa essere utilizzato per aumentare il livello di investimento a impatto attraverso le fedi a livello globale e contribuire ad aumentare l'impatto della fede concentrandosi sull'affrontare il cambiamento climatico.
Questo rapporto illustra il lavoro svolto in quella che è intesa come la prima fase di un ambizioso programma pluriennale che mira ad aiutare a spostare i fondi di investimento allineati alla fede in investimenti che creano un maggiore impatto e ad andare avanti con particolare attenzione ai cambiamenti climatici.

2022.11.14

UNRISD Authentic Sustainability Assessment
A User Manual for the Sustainable Development Performance Indicators

A settembre 2018, UNRISD in collaborazione con SK 사회적가치연구원 (CSES) e la piattaforma multistakeholderR3.0 ha avviato un progetto di 4 anni per sviluppare metodologie e indicatori per misurare e valutare in modo significativo le prestazioni di un'ampia gamma di entità economiche in relazione alla visione e agli obiettivi dell'Agenda 2030 per lo sviluppo sostenibile.
L'approccio si basa su un framework a 2 livelli con una serie di 61 indicatori di prestazione dello sviluppo sostenibile (SDPI) che valutano gli impatti e le prestazioni della sostenibilità rispetto a soglie normative basate sul contesto e potenziale di cambiamento trasformativo, trascendendo così i limiti degli indicatori e dei quadri esistenti.
Ogni SDPI include una definizione, una dimensione di analisi delle tendenze, la pertinenza agli SDG e, se del caso, una soglia o norma di sostenibilità.

2022.11.10

Be Slavery Free,
2022 CHOCOLATE SCORECARD

La Chocolate Scorecard 2022 esplora gli sviluppi contemporanei nelle politiche e nelle pratiche che le aziende della catena di approvvigionamento del cioccolato stanno intraprendendo per migliorare le loro prestazioni di sostenibilità.
La Chocolate Scorecard è stata prodotta per informare le aziende sui loro punteggi sulle principali sfide di sostenibilità e sviluppare un dialogo produttivo con loro su come possono migliorare ulteriormente le loro politiche e pratiche, puntando a un punteggio più alto negli anni futuri.
È anche una risorsa per i consumatori che cercano informazioni sulla sostenibilità del cioccolato che acquistano da queste aziende; o per investitori e azionisti che cercano di comprendere le prestazioni di un'azienda.

2022.11.03

PWC
Asset and wealth management revolution 2022: Exponential expectations for ESG

Dieci modi in cui l'ESG sta plasmando il futuro
1. I fattori ESG stanno sostituendo gli aumenti dei prezzi degli asset come motore di crescita.
2. Perseguire i criteri ESG è fondamentale.
3. Si aprirà l'universo investibile per i fondi ESG.
4. I fattori ESG hanno ampliato gli obiettivi e i doveri fiduciari.
5. Gli investitori stanno spingendo per nuovi prodotti ESG, ma la domanda supera l'offerta.
6. Per attrarre nuovi investimenti, i gestori devono differenziare i loro prodotti e dimostrare le prestazioni ESG.
7. Gli investitori dicono di volere più regolamentazione.
8. Una strategia ESG significativa richiede investimenti.
9. E, S e G devono essere bilanciati come parte di una transizione giusta.
10. I manager hanno bisogno di una strategia proattiva di mitigazione del rischio per i prodotti etichettati in modo errato.

2022.10.31

Banca Cantrale Europea (BCE)
The way towards banks’ good climate change risk management
Keynote speech by Anneli Tuominen, Member of the Supervisory Board of the ECB, at the 9th Conference on the Banking Union

La BCE ritiene fondamentale che le banche rendano noti in modo accurato i rischi ESG nelle informazioni sui prodotti fornite ai clienti. Il rischio di litigation a seguito di greenwashing deve essere presa sul serio e le banche devono assicurarsi che le informazioni sui loro prodotti sostenibili siano corrette, che si tratti di obbligazioni legate alla sostenibilità o di fondi ESG.
Per garantire l'adeguatezza delle procedure di risk management e della disclosure, è indispensabile una forte conoscenza e competenza a livello di Board e nel complesso, le banche dovrebbero essere in grado di soddisfare tutte le aspettative della BCE al più tardi entro la fine del 2024.

2022.10.19

Diligent Institute and Spencer Stuart
Sustainability in the Spotlight: Board ESG Oversight and Strategy

Negli ultimi anni, il crescente interesse per le questioni ambientali, sociali e di governance (ESG) da parte di investitori, dipendenti, clienti e altri stakeholder ha esercitato pressioni sulle aziende affinché agiscano. Alla luce di ciò, Spencer Stuart e Diligent Institute hanno cercato di saperne di più su come i consigli di amministrazione stanno strutturando la supervisione delle questioni ESG e su come stanno preparando i direttori ad adempiere alle loro responsabilità man mano che si evolvono e si espandono.
In particolare, il sondaggio ha fatto luce sulle seguenti domande:
• In che modo i consigli di amministrazione stanno strutturando la supervisione ESG, nel suo complesso e per diverse aree tematiche?
• In che modo la pandemia ha influito sulle discussioni ESG?
• In che modo i consigli di amministrazione stanno integrando i rischi e le opportunità legati ai fattori ESG in altri aspetti del business, come la strategia e la remunerazione dei dirigenti?
• In che modo le organizzazioni stanno lavorando per aumentare la competenza e la fluidità dei direttori in materia di ESG?
• In che modo le domande di cui sopra differiscono per classificazione (pubblica vs privata), industria e posizione geografica?

2022.10.18

OECD
Public Consultation on Draft Revisions to the G20/OECD Principles of Corporate Governance

Il Comitato per il governo societario dell'OCSE sta conducendo una consultazione pubblica sulle revisioni dei principi di governo societario del G20/OCSE. L'obiettivo generale della revisione è aggiornare i Principi alla luce delle recenti evoluzioni dei mercati dei capitali e delle politiche e pratiche di governo societario.
I paesi dell'OCSE e del G20 hanno individuato una serie di settori prioritari da prendere in considerazione durante la revisione, tra cui
• la gestione dei rischi ambientali, sociali e di governance;
• digitalizzazione;
• cambiamenti nella proprietà e nella concentrazione delle società; e
• il ruolo degli investitori istituzionali e della gestione

2022.10.17

Principles for Responsible Banking
Core Indicators to Measure Financial Health and Inclusion

Finalità di questa Guida è facilitare i processi di definizione degli obiettivi, progettazione del piano d'azione e rendicontazione per le banche che hanno scelto la salute e/o l'inclusione finanziaria come una delle loro aree di impatto significativo. Questa Guida è suddivisa in tre sezioni:
• Sezione 01: Un framework per l'inclusione finanziaria e la salute
• Sezione 02: come utilizzare questo framework
• Sezione 03: Annex

2022.10.13

MDPI: Port Strategy for Sustainable Development

Oggi, la maggior parte dei grandi hub portuali affronta la sfida della trasformazione dell'economia circolare (CE) e la include insieme alla digitalizzazione intelligente e all'Internet of Things (IoT) nelle loro priorità strategiche.
La transizione CE è particolarmente impegnativa perché complessa: i porti non devono solo riconsiderare le proprie attività principali all'interno dei confini portuali, ma anche il loro ruolo nella catena di approvvigionamento degli spedizionieri, per uscire dal blocco lineare.
Lo sviluppo di modelli di business con partner alleati e l'intensificazione della co-creazione del valore congiuntamente con gli altri soggetti interessati sarà la chiave per questa strategia di successo. Gli articoli di questo numero speciale supportano strateghi e gestori portuali dimostrando e spiegando diversi aspetti che i porti dovrebbero considerare per la loro trasformazione dell'economia circolare e sostenibilità avanzata.

2022.10.12

TMF GROUP
The Global Business Complexity Index 2022

Sulla base di un'esaustiva ricerca proprietaria e l’analisi di oltre 22.000 punti dati, il Global Business Complexity Index fornisce una panoramica autorevole della complessità della creazione e della gestione di aziende in tutto il mondo.
• Quali giurisdizioni si classificano come le più complesse - o le più semplici - in base ai loro ambienti aziendali.
• Se il Covid-19 ha accelerato le tendenze esistenti e se i cambiamenti alla legislazione e alle pratiche derivanti dalla pandemia sono qui per rimanere.
• Cosa sta guidando la semplificazione per il business globale e quali sono le barriere che stanno rendendo le cose più complesse?
• In che modo la crescente adozione di pratiche ESG nella legislazione governativa, nelle linee guida e nel comportamento aziendale si interseca con la complessità aziendale.

2022.09.30

Euronext lancia il nuovo indice AEX® ESG

L'indice AEX ESG è progettato per facilitare l'adozione di approcci di investimento ESG tradizionali da parte di investitori istituzionali e privati®
• Riflette una classifica relativa per le 25 società "Best-in-Class" basata sui criteri di rating del rischio ESG valutati da Sustainalytics.
• Incorpora lo screening negativo e i filtri di esclusione basati su norme applicati in conformità con i principi del Global Compact delle Nazioni Unite.
• La sua metodologia si evolverà per integrare nuovi regolamenti e standard dell'UE man mano che emergono.
• La composizione dell'indice è rivista trimestralmente sotto la supervisione del comitato scientifico indipendente della famiglia AEX®.
• La metodologia dell'indice è sviluppata in linea con i principi degli indici CAC40 ESG, MIB ESG e OBX ESG®.

2022.07.28

Banca d’Italia
Quando innovazione finanziaria e finanza sostenibile si incontrano: i Sustainability-Linked Bonds
di Paola Antilici, Gianluca Mosconi e Luigi Russo

I Sustainability-Linked Bonds (SLB) sono strumenti obbligazionari basati sulla performance di sostenibilità dell’emittente e dotati di caratteristiche che possono variare a seconda del raggiungimento o meno di obiettivi predefiniti (un esempio tipico è la modifica del tasso cedolare offerto agli investitori in caso di mancato conseguimento degli obiettivi annunciati)
Il lavoro illustra le caratteristiche di SLB, mettendo in luce le migliori pratiche per la strutturazione del prodotto secondo gli attuali standard internazionali, i costi e i benefici legati all’emissione e le differenze con gli altri strumenti di finanza sostenibile. Si analizza infine il recente sviluppo del mercato di tali strumenti e si fornisce un quadro sulle prospettive future.

2022.07.26

Wolfgang Pinner, Raiffeisen Capital Management
GLI INVESTIMENTI ESG

Risparmiatori e operatori finanziari ricoprono un ruolo fondamentale nel cambio di paradigma verso un sistema economico e sociale più sostenibile.
Raiffeisen Capital Management ha racchiuso tutte le sue conoscenze in un libro, autore Wolfgang Pinner, Head of Corporate Responsibility Division, interamente dedicato all’investimento ESG: una guida completa sull’ottenimento del doppio rendimento, per il risparmiatore e per il pianeta, raccontato attraverso casi-studio concreti.

2022.07.22

Nederlandse Vereniging van Banken (NVB)
MiFID ESG guidelines – consultation response

NVB rappresenta il settore bancario nei Paesi Bassi e si impegna a realizzare un sistema bancario forte, competitivo a livello internazionale e sostenibile.
In un ambiente non regolamentato potrebbe, in effetti, essere abbastanza semplice chiedere agli investitori retail le loro preferenze di sostenibilità. Con l'incorporazione delle “preferenze di sostenibilità” nella MiFID II, è diventato un esercizio piuttosto complesso.
Ad esempio: chiedere agli investitori al dettaglio le loro preferenze sull'allineamento % della tassonomia dell'UE o la loro opinione sui “principali impatti negativi” dell'SFDR diventa rapidamente complesso.
Anche quando porre queste domande è ritenuto fattibile, quali conseguenze lega un'impresa di investimento a queste preferenze dei clienti in assenza di una tassonomia dell'UE dettagliata, finalizzata e basata sugli obiettivi e di una RTS SFDR?

2022.07.13

SUSTAINABLE MARKET INITIATIVE (SMI)
ACCELERATING VIABLE TRANSITION FINANCE STRUCTURES

I dirigenti di alcuni dei più grandi Asset Manager e Asset Owner del mondo si sono riuniti come membri della SMI Asset Manager and Asset Owner Task Force (AMAO) per lavorare su piani significativi e attuabili per contribuire ad accelerare la transizione del mondo verso un futuro sostenibile.
La Task Force ha lo scopo di trovare modi scalabili per gli investitori istituzionali di facilitare la riallocazione del capitale verso soluzioni sostenibili, utilizzando le due leve più potenti a loro disposizione:
1) capitale già investito in società; e
2) nuovi investimenti di capitale diretti a progetti di mitigazione e adattamento ai cambiamenti climatici.

2022.07.11

CONFINDUSTRIA ASSOIMMOBILIARE
Gli investitori immobiliari e la sfida ESG

Questa indagine vuole riassumere il pensiero di coloro che si trovano nel ruolo di tradurre gli elementi di sostenibilità in progetti concreti. Una pubblicazione che restituisce una visione complessiva su quanto è stato fatto e quanto esiste ancora da compiere per portare maggiore luce sui concetti ESG applicati in ambito immobiliare.

2022.06.08

Morrison Foerster (MoFo) e Corporate Consuel: GCs and ESG

MoFo in collaborazione con Corporate Counsel presenta un sondaggio di 20 domande ai consulenti interni globali finalizzato ad ottenere informazioni sullo sviluppo, l'implementazione e la rendicontazione delle politiche ESG e della conformità all'interno delle organizzazioni e sulla misura in cui la responsabilità per le tematiche ESG ricade sui dipartimenti legali aziendali.
• il 90% degli intervistati che riferisce che il dipartimento legale guida una parte sostanziale delle iniziative ESG.
• Il 64% degli intervistati riferisce di apportare modifiche alle proprie decisioni strategiche di business a causa della crescente domanda di azioni più significative e trasparenza in materia di ESG.
• Le aziende pongono maggiormente l'accento sul pilastro "G" (governance) dei fattori ESG (84%), seguito da vicino dagli aspetti sociali/di capitale umano (pilastro "S").
• Il 78% ha classificato i social (esempi includono i diritti umani e la giustizia razziale) e il 77% ha classificato il capitale umano (esempi includono la retribuzione dei dirigenti, diversità, equità e inclusione e gestione dei talenti) come le maggiori aree di interesse delle loro aziende.
• Guardando al pilastro ambientale in particolare, secondo gli intervistati, il miglioramento dell'immagine e della reputazione del marchio di un'azienda rappresenta la principale motivazione per le organizzazioni ad adottare obiettivi ambientali.

2022.06.06

NYU Stern Center for Sustainable Business e Rockefeller Asset Management,
Casey Clark, CFA and Tensie Whelan, Ulrich Atz

ESG and Financial Performance: Uncovering the Relationship by Aggregating Evidence from 1,000 Plus Studies Published between 2015 – 2020
Gli autori di questo rapporto hanno collaborato per esaminare la relazione tra ESG e performance finanziaria in oltre 1.000 documenti di ricerca dal 2015 al 2020.
Abbiamo trovato una relazione positiva tra ESG e performance finanziaria per il 58% degli studi "corporate" focalizzati su metriche operative come ROE, ROA o prezzo delle azioni con il 13% che mostra un impatto neutrale, il 21% risultati misti (lo stesso studio che ha trovato risultati positivi, neutri o negativi) e solo l'8% che mostra una relazione negativa.
Abbiamo anche trovato risultati positivi quando abbiamo esaminato 59 studi sui cambiamenti climatici, o a basse emissioni di carbonio, relativi alle prestazioni finanziarie.

2022.05.31

MARIANA MAZZUCATO: Mission Economy
A moonshot guide to changing capitalism

Anche prima della pandemia di Covid-19 nel 2020, il capitalismo era bloccato. Non aveva risposte a una serie di problemi, tra cui la malattia, la disuguaglianza, il divario digitale e, forse più palesemente, la crisi ambientale. Ispirandosi ai programmi “moonshot” che hanno coordinato con successo settori pubblici e privati su vasta scala, Mariana Mazzucato chiede che lo stesso livello di audacia e sperimentazione sia applicato ai più grandi problemi del nostro tempo. Mission Economy guarda alle grandi sfide che ci attendono in un modo radicalmente nuovo, sostenendo che dobbiamo ripensare le capacità e il ruolo del governo all'interno dell'economia e della società, e soprattutto recuperare un senso di scopo pubblico.

2022.05.30

Norsif guide to ESG integration in fundamental equity valuation

La Norsif Guide to ESG Integration in Fundamental Equity Valuation fornisce una guida pratica per gli analisti e altri che effettuano valutazioni di società finanziarie che riconoscono questioni ambientali, sociali e di governance (ESG).
• La prima parte contiene una guida analitica specifica sulle principali questioni relative ai fattori ESG. Attingendo a framework consolidati e all'esperienza pratica degli analisti, questa sezione delinea sia le questioni ESG generali che le considerazioni specifiche del settore.
• La seconda parte introduce i metodi di valutazione di base dalla letteratura finanziaria, dimostrando come integrare specifiche questioni ESG nelle valutazioni effettive.
• Infine, le appendici includono una guida alla modellizzazione finanziaria e tre brevi casi di settore che evidenziano l'importanza dei fattori ESG nelle analisi finanziarie e strategiche.

2022.05.26

WBCSD: Roadmap to ESG Leadership. Perché puntare sugli ESG nel settore alimentare e agricolo?

Il sistema alimentare deve affrontare una trasformazione urgente per soddisfare i bisogni della crescente popolazione mondiale e per creare sane soluzioni alimentari sostenibili, eque e accessibili.
Questa è un'enorme opportunità per apportare cambiamenti significativi su scala planetaria. Naturalmente, gli investitori ESG stanno rivolgendo sempre più il loro interesse all'agricoltura come driver del portafoglio sui cambiamenti climatici. Questo rapporto mira a fornire nuovi modi di pensare riferite a tre questioni ESG chiave: 1. Definire la leadership ESG. – 2. Comprensione e allineamento sul rischio d'impresa e materialità ESG. – 3Affrontare la sfida dei dati ESG.

2022.04.08

Eyeing a merger or acquisition? Keep ESG at the top of your mind. BY LINDSAY PATRICK

Quattro modi pratici per integrare i fattori ESG nel processo di M&A. Dalla valutazione della capacità di contribuire a fornire valore a lungo termine agli stakeholder alla consulenza sulle migliori pratiche ESG durante il periodo di integrazione post-fusione, le aziende dovrebbero prendere in considerazione queste quattro aree quando cercano nuove opportunità. 1. Selezione degli obiettivi. - 2. Due diligence. - 3. Valutazione. - 4. Integrazione post-fusione.

2022.03.23

FIR – Forum pour L’investissement Responsible. LE CAC 40 EST-IL RESPONSABLE? RAPPORT D’ENGAGEMENT - SAISON 2

Per il secondo anno consecutivo, la FIR pubblica i risultati della sua campagna di domande scritte rivolte alle aziende CAC 40 durante le loro assemblee generali. Nel 2021 le tredici domande relative ai tre pilastri E, S e G con temi identici al 2020 come il clima, la biodiversità, le pratiche fiscali, la parità di genere, il risparmio dei dipendenti o il salario dignitoso ma anche due nuovi temi: gestione delle risorse e responsabilità lobbying.

2022.03.08

FEDERICA CASARSA - 7 domande da porsi per sapere se un fondo d’investimento è sostenibile

1. Al di là di classificazioni ed etichette, dove investe il fondo? – 2. Il fondo dialoga con le aziende? – 3. L’investitore vota in modo coerente agli obiettivi di sostenibilità? – 4. Qual è l’obiettivo? Proteggere il patrimonio dai rischi, o anche produrre effetti positivi per il clima, per l’ambiente e per la società? – 5. Se il fondo segue un indice climatico, quanto contribuisce ad abbassare le emissioni? – 6. Il disinvestimento è una scelta efficace? – 7. I criteri ESG vengono applicati a tutti gli investimenti? Il caso net-zero.

2022.02.24

CLIFFORD CHANCE. THE DEVELOPMENT OF ISLAMIC FINANCE (IF) IN MOROCCO AND THE WIDER AFRICAN CONTINENT

Con la crescente importanza dei criteri ESG sia per gli emittenti che per gli investitori, IF si è adattata per adeguarsi ai principi della finanza verde. Ciò è evidente nell'adozione accelerata del sukuk ESG nella regione del Golfo dal 2019 tra enti sovrani, agenzie di sviluppo multilaterali e istituzioni finanziarie, e il settore privato. Questa è una tendenza che dovrebbe crescere nei prossimi anni. In Africa, mentre il green IF è ancora agli esordi, il green sukuk da 11,3 milioni di dollari lanciato da una controllata della Bank of Khartoum nel maggio 2021 per finanziare la produzione di energia rinnovabile in Sudan, prima nel continente, potrebbe aprire la strada a nuove percorsi di investimento ad alto valore per i fondi orientati ai criteri ESG.

2022.02.18

BDO: AQUA - WATER ES.SEN.TIALS. The Future of Water: A human and business priority

Il cambiamento climatico, i cambiamenti demografici e la crescita economica esplosiva aggravano tutti i problemi idrici esistenti. Tuttavia, la speranza non è persa. Le aziende possono svolgere un ruolo di primo piano nella mitigazione del problema dell'acqua per limitare non solo il proprio rischio, ma anche il rischio di tutte le parti interessate che fanno affidamento su questi sistemi.

2022.02.16

Risk.net. ESG strategies Special report 2021

Questo rapporto speciale di Risk.net include una serie di articoli che riflettono sulle ultime iniziative per framework globali standardizzati coerenti per misurare i fattori ESG considerando le metodologie che gli investitori stanno utilizzando per compiere progressi misurabili per le persone e il pianeta e discutono alcune delle sfide relative ai prodotti strutturati e ai derivati ESG.

2022.01.27

Debutto positivo per l’indice ESGMib nel 2021 +5,28%

L’indice ESGMib è formato dai 40 titoli della Borsa Italiana che presentano le migliori performance ESG secondo la valutazione di Vigeo Eiris, ora diventata Moody’s ESG solutions, scelti tra i 60 titoli più liquidi del listino tricolore. L’indice, che è rivisto trimestralmente: - esclude le aziende che abbiano controversie riguardanti i principi dell’UN Global Compact. - Applica alcune esclusioni per le società coinvolte nell’estrazione di carbone, nelle sabbie bituminose, nella produzione di tabacco e armi controverse. - Non investe in aziende che abbiano più del 5% dell’attività nella produzione o commercializzazione di armi civili.

2022.01.21

Clifford Chance: ESG trends that could impact financial investors in 2022

Gli investimenti ESG sono in piena espansione: secondo una ricerca di Bloomberg, si prevede che gli asset ESG raggiungeranno i 53 trilioni di dollari entro il 2025 e si prevede che il mercato del debito ESG da 2,2 trilioni di dollari raggiungerà gli 11 trilioni di dollari nello stesso anno. Ciò comporta enormi opportunità per gli investitori finanziari, tra cui i gestori patrimoniali dedicati, le gestione dei fondi di gruppi bancari diversificati e investitori istituzionali, compresi i fondi sovrani e le compagnie assicurative. Clifford Chance esplora alcune delle tendenze e delle sfide ESG che potrebbero essere rilevanti per gli investitori finanziari nel 2022.

2022.01.21

LARRY FINK'S 2022 LETTER TO CEOs: The Power of Capitalism

Cerchiamo di aiutare i nostri clienti a raggiungere una sicurezza finanziaria che non viene creata da un giorno all'altro, poiché è uno sforzo a lungo termine per questo adottiamo un approccio a lungo termine. Non ci sta a essere definiti ambientalisti e nemmeno attivisti sociali in quanto l'attenzione ai temi della sostenibilità e delle tematiche ESG è tutta nell'interesse dei nostri clienti che ci affidano la gestione dei loro beni per evidenziare i temi che ritengo vitali per generare rendimenti duraturi a lungo termine e per aiutarli a raggiungere i loro obiettivi.

2022.01.20