Gruppo di Lavoro di AIAF
La gestione degli investimenti nei Confidi

Autori:

Socio Responsabile
Elio Catarinella, consulente finanziario e analista finanziario registrato CFA, socio AIAF

Partecipanti

Livio Dalle, analista finanziario, gestore di fondi e di patrimoni mobiliari, socio AIAF
Raffaele Del Gaudio, analista finanziario e dottore commercialista, socio AIAF

Quaderno AIAF online n. 189

Gli investimenti dei Confidi

Per questo Quaderno AIAF, si ringraziano sentitamente:

  • per la supervisione su tutto il lavoro e, in particolare per la consulenza fornita sul capitolo relativo ai Principi Contabili,
    il dottor Paolo Calato e il dottor Matteo Dell’Oro dello Studio Calato & Partners 

  • per il materiale fornito e per le attività di coordinamento, Federascomfidi Servizi Srl nella persona del Presidente
    Paolo Ferrè e del dottor Leonardo Marseglia

  • per il materiale fornito e per gli esempi condivisi insieme, Confidi Systema! nella persona del dottor Roberto Calzavara e del dottor Stefano Donato

 

FOREWORD 

Il nuovo Quaderno AIAF online n. 189 rientra nel filone dei contributi specialistici che i gruppi di ricerca dell’Associazione studiano, analizzano e propongono alla comunità - sempre più trasversale - degli analisti “risk based" da oltre cinquanta anni. Nonostante il perdurare della pandemia COVID19, AIAF - grazie allo strenuo impegno volontaristico dei suoi Soci - ha continuato a pubblicare in questi mesi una serie di efficaci contributi alla disciplina dell’analisi finanziaria. 
I Confidi rappresentano oggi un anello importante del meccanismo di trasmissione della liquidità del Paese all'economia reale: hanno svolto e stanno svolgendo una funzione critica di supporto e sussidiarietà al sistema del credito bancario, in un momento in cui la “messa a terra” di un efficace de-risking dell’intero sistema è divenuta una priorità strategica nazionale.
Una più puntuale e precisa comprensione dell'impatto dei principi contabili sull'asset allocation degli investimenti dei Confidi - fornita da questo Quaderno - permette una migliore comprensione e una più trasparente consapevolezza del loro funzionamento ed operato. In tal senso permette anche di dare un contributo sostanziale al livello di “comfort" che istituzioni ed operatori privati potranno sviluppare nel co-operare costruttivamente con questi importanti operatori finanziari. 
AIAF ringrazia gli autori tutti ed il fattivo Gruppo di Lavoro co-ordinato dal Socio Elio Catarinella e tutti i responsabili dei Confidi che ci hanno permesso di condurre in porto questa interessante analisi e contributo per tutti i Soci e gli Amici.

 

Il Presidente 
Davide Grignani